Pandemia e informazione: nuovi dati del progetto COMIS

CONTANO POCO I SOCIAL, MA LA DOMANDA DI INFORMAZIONE AFFIDABILE RESTA IN PARTE INSODDISFATTA, E LA POLIFONIA DI ESPERTI ALLA FINE HA CREATO CONFUSIONE Un diffuso luogo comune vede nei social media un canale comunicativo di grande influenza, capace di orientare la credulità del pubblico verso contenuti infondati e addirittura verso comportamenti potenzialmente pericolosi per…

Giovani e popolazione italiana in pandemia: un confronto

Le percezioni e le varie posizioni assunte dai cittadini durante l’emergenza Covid-19 hanno un ruolo fondamentale nel cercare di individuare l’eventuale riuscita o fallimento delle diverse strategie attuate dalle istituzioni e dai mezzi d’informazione. Nell’aprile 2021, nell’ambito di un progetto di collaborazione internazionale (COIL – Collaborative Online International Learning) svolto congiuntamente dall’Università “La Sapienza” di…

Per aumentare le vaccinazioni investiamo in fiducia

IN UNA CRISI SANITARIA GLOBALE, UNA COMUNICAZIONE CHIARA E ATTENDIBILE TRA ISTITUZIONI, ESPERTI E CITTADINI È DECISIVA.   Dati recenti dall’Italia, in linea con quelli di diversi altri Paesi, rivelano che una percentuale significativa di cittadini non intende vaccinarsi contro il Covid-19 (il 21%) o preferirebbe non essere tra i primi a ricevere il vaccino…

La “seconda ondata” della pandemia cala la fiducia in istituzioni ed esperti

I nuovi dati dell’osservatorio scienza, tecnologia e società: pochi i “negazionisti” ma scarsa fiducia nel vaccino e giudizi più negativi sulle istituzioni. Gli interventi degli esperti percepiti come fonte di confusione. Nel pieno della cosiddetta “seconda ondata”, a sei mesi di distanza dall’ultima rilevazione, l’Osservatorio Scienza Tecnologia e Società di Observa Science in Society torna…

I tedeschi e la scienza durante la pandemia, di Wissenschaft im Dialog

    Quanto sono importanti i risultati della ricerca scientifica in tempi di pandemia da coronavirus secondo i cittadini tedeschi? Secondo l’opinione pubblica, quale dovrebbe essere il rapporto tra scienza e politica durante l’emergenza Covid-19? I cittadini si ritengono ben informati sul virus? In linea con quanto realizzato da Observa,  Wissenschaft im Dialog ha realizzato uno “speciale…

Coronavirus: un hackathon europeo per combattere l’epidemia

A partire da domani e per tutto il fine settimana, la Commissione ospiterà l’#EUvsVirus Hackathon, con il patrocinio del Commissario europeo per l’innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e la gioventù, Mariya Gabriel. L’hackathon, promosso dal Consiglio europeo per l’innovazione in stretta collaborazione con gli Stati membri dell’UE, intende far dialogare la società civile, gli innovatori e gli…

Gli italiani e il Coronavirus: i nuovi dati dell’Osservatorio

Spaventati, solidali e fiduciosi nella scienza (ma un po’ confusi dalla comunicazione degli esperti) A un mese di distanza dalla prima rilevazione dell’Osservatorio Scienza Tecnologia e Società di Observa Science in Society, la quota di chi sottovaluta la minaccia del coronavirus scende al 4%. L’aggravarsi della preoccupazione si riflette anche nella percezione che gli intervistati hanno…

Gli italiani e il Coronavirus: uno su cinque sottovaluta il problema

Oltre un italiano su cinque continua a sottovalutare la minaccia del coronavirus. è uno dei dati più significativi che emergono dalla recente rilevazione dell’Osservatorio Scienza Tecnologia e Società di Observa Science in Society. L’Osservatorio analizza in primo luogo il rapporto con l’informazione. Gran parte degli italiani si sta informando soprattutto attraverso i notiziari televisivi e/o…