Villa Caldogno: incontri A Regola d’Arte

Si è conclusa sabato 16 aprile la seconda edizione della rassegna

Le numerose dimostrazioni del teorema di Pitagora e le loro applicazioni nell’arte pittorica; la scoperta delle intersezioni tra competenze musicali e abilità matematiche; perché ridiamo (se ridiamo davvero) alle barzellette o leggendo i fumetti; questi sono alcuni dei temi proposti durante le serate di A Regola d’Arte.

Scienziati, musicisti, filosofi e disegnatori protagonisti di questa seconda edizione hanno incuriosito e coinvolto il pubblico, dando vita a dialoghi ed esibizioni originali sui temi della Geometria e dell’Umorismo.

Anche quest’anno la rassegna si è conclusa con grande successo di pubblico: due giorni di incontri, dialoghi fra esperti e cittadini, laboratori per grandi e piccini, musica, illustrazioni, video e degustazioni.

Ampio spazio alla manualità in questa seconda rassegna dedicata al rapporto tra sapere e saper fare. Alcuni laboratori pratici hanno coinvolto un pubblico d’ogni età, che così ha potuto sperimentare assieme a maestri autorevoli il gusto di saper fare.

Durante la manifestazione, la mostra Ridere con la Scienza in collaborazione con Umoristi a Marostica ha presentato una selezione delle più belle illustrazioni umoristiche sul rapporto tra scienza, tecnologia e società.

Guarda le tavole della mostra

Teatro degli incontri la suggestiva Villa Caldogno, uno sfondo dove si armonizzano architettura, scienza, creatività e tradizione.

Dopo i saluti di apertura, la serata di venerdì 15 aprile è stata inaugurata dalla pianista e cantautrice Debora Petrina, che si è esibita nel concerto per pianoforte Geometrie della musica.

Al termine del concerto, Debora Petrina e Piergiorgio Odifreddi (matematico e saggista) hanno dialogato tra loro e con il pubblico sul tema GEOMETRIA A REGOLA D’ARTE.

  

Nel pomeriggio di sabato 16 aprile, cinque LABORATORI A REGOLA D’ARTE hanno permesso di esplorare il ‘piacere di far bene le cose’ sotto la guida di esperti: l’Arte del gelato (Cristiano Tognon, Gnam Gnam Gelateria), l’Arte della moka e del tè (Alessandra Zigliotto, Università del Caffè di Trieste), l’Arte dello speziale (dott. Patuzzi, Ordine dei Farmacisti della Provincia di Vicenza), l’Arte della carta (Giannina Scremin, CNA Bassano del Grappa) e l’Arte del pianoforte (Borgato pianoforti da concerto costruiti a mano).

A seguire, un aperitivo a regola d’arte, curato dai maestri artigiani del CNA Vicenza.

La serata UMORISMO A REGOLA D’ARTE è stata introdotta dal video Sc(i)en(z)e da ridere, a cura di Alberto Brodesco, una selezione delle scene più divertenti del cinema su scienza e scienziati.

La rassegna “A Regola d’Arte” si è conclusa con l’incontro tra Maurizio Ferraris, filosofo e saggista, e Francesco Tullio Altan, disegnatore e autore satirico che, a partire dai personaggi della letteratura e dei fumetti, hanno dialogato sul ruolo dell’umorismo nella vita quotidiana.

 

Guarda i video delle serate

Durante le due giornate della rassegna, il pubblico ha potuto partecipare al concorso “A REGOLA D’ARTE …”. L’autore della più bella definizione di ”a regola d’arte” è stato premiato con un soggiorno di tre giorni e due notti, per due persone, nell’Hotel Falkensteiner Palazzo Sitano.

Leggi le più belle frasi del concorso

A Regola d’Arte è un’iniziativa promossa dall’associazione Observa Science in Society e dal Comune di Caldogno, con CNA Provincia di Vicenza, Università del Caffè di Trieste, Umoristi a Marostica, Associazione Giovani Architetti Provincia di Vicenza (VAGA), con il contributo di Ordine dei Farmacisti della Provincia di Vicenza, Burgo Group e Palladio Industrie Grafiche Cartotecniche, in collaborazione con Hotel Vergilius, Tipografie Campisi, Corriere del Veneto, Loison Pasticcieri, AutoTransfer, Falkensteiner Hotel and Resort, Borgato pianoforti da concerto costruiti a mano, Gnam Gnam Gelateria, Figli di Pininpero zucchero & zuccheri.

Si ringraziano Marino Andreetta, Anna Buccio, Patrizia Cazzaro, Giulia Cegalin, Roberto Cibin, Stefano Corsi, Simone Fogliata, Andrea Lorenzet, Ottavio Menara, Emanuela Minnai, Barbara Motterle, Francesca Ponzecchi, Enea Saccozza, Barbara Saracino, Chiara Segafredo, Alessandra Zigliotto.

rassegna stampa