Un gioco per coinvolgere i cittadini nei dibattiti sulla scienza e la tecnologia?

Si chiama DECIDE (DEliberative CItizen DEbates)

Cellule staminali, biotecnologie, test genetici, tutela della privacy, nanotecnologie, neuroscienze: ogni giorno ormai la politica si trova di fronte alla necessità di decidere e legiferare su questioni di scienza e tecnologia. E ogni giorno diventa più pressante la richiesta di cittadini e associazioni di essere informati e di partecipare ai processi decisionali.
Ma attraverso quali canali e con quali strumenti possono formulare e dar voce alle proprie opinioni?
Un gioco può essere un modo utile e divertente per scoprirlo. E’ quanto ha pensato la Commissione Europea quando ha scelto di promuovere il progetto DECIDE (DEliberative CItizen DEbates), inaugurato da ECSITE, la rete europea degli science centres e dei musei della scienza e sostenuto, fra gli altri, da Observa, coinvolta nella fase di valutazione dell’impatto del progetto.

DECIDE è uno strumento sviluppato per facilitare la discussione e raccogliere l’opinione dei cittadini su tematiche scientifiche controverse. Attraverso una sorta di gioco da tavolo, Decide invita i partecipanti ad informarsi su una serie di questioni problematiche, tra cui i test genetici pre-impianto, l’uso di farmaci psicotropi, gli xenotrapianti, la ricerca sulle nanotecnologie, le neuroscienze e l’hiv/aids, a discuterne collettivamente e infine a cercare un consenso attorno alle migliori politiche da adottare per affrontarle.
Il gioco prevede la partecipazione di circa 6-8 giocatori alla volta e include una serie di carte relative a storie di vita, fatti, questioni, policies e scenari inerenti alla questione discussa, le quali permettono ai partecipanti di visualizzare lo sviluppo del dibattito sul tavolo di gioco e di avere un supporto nella formulazione delle proprie posizioni e nella gestione della discussione. In tutta Europa, tra gennaio e giugno 2006, oltre 1200 persone hanno sperimentato il gioco.

I risultati del lavoro di valutazione, condotto da Observa, indicano che DECIDE rappresenta effettivamente un forum di discussione che incoraggia l’interazione, la discussione e l’esame critico delle idee proprie ed altrui in relazione ai temi di scienza e tecnologia proposti dalle attività. Il processo decisionale è avvenuto in modi diversificato: alcuni gruppi cercavano fin da subito il consenso, mentre altri preferivano elencare soluzioni molteplici e, a volte, individuali.
Secondo i dati raccolti DECIDE ha anche fortemente favorito processi di cambiamento nella comprensione dei temi scientifici e tecnologici da parte del pubblico. Dopo la partecipazione al gioco, è stato rilevato in numerosi partecipanti non solo un aumento dell’interesse nei confronti di una determinata questione tecno-scientifica, ma anche la propensione a modificare le proprie posizioni e opinioni al riguardo.
Infine, la valutazione ha messo in luce come l’impatto di DECIDE sia andato ben oltre le previsioni iniziali, riuscendo a rendere partecipi, oltre alle 14 istituzioni europee coinvolte formalmente nel progetto, amcje altri musei, istituzioni e gruppi, il cui uso di Decide è stato documentato.

Maggiori dettagli sul progetto, i materiali e le regole del gioco sono disponibili sul sito www.playdecide.eu.

I risultati completi dell’indagine, pubblicati sul sito ufficiale di DECIDE, possono essere scaricati in pdf cliccando qui.