Scienza e Società si incontrano nell’architettura

dal 16 al 19 aprile 2009 la terza edizione, sul file rouge di forme, parole, suoni, visioni e sapori

Gelato all’azoto liquido, brodo di caffè, un cane parlante dedito alla scienza e piante che suonano. Cos’altro può riservare l’incontro tra scienza e società? Forme, parole, suoni, visioni e sapori: dal confronto tra esperti e cittadini, ricerca e pratica, creatività e innovazione nasce la terza edizione della rassegna Scienza e società si incontrano nell’architettura, promossa da Observa Science in Society e dal Comune di Caldogno (Vi).

Dopo il successo delle prime due edizioni, anche quest’anno dal 16 al 19 aprile 2009 la palladiana Villa Caldogno sarà teatro di incontri singolari tra artisti, scrittori, scienziati e architetti.

Ospiti delle serate Luca Mercalli e Gianni Biondillo, Neri Marcorè e Giorgio Vallortigara, Andrea Possenti e Arturo Stàlteri, Arabeschi di latte e Davide Cassi.

Un dialogo affascinante e coinvolgente tra esperti e cittadini nella cornice di una Villa, tangibile risultato dell’incontro tra conoscenze tecnico scientifiche, creatività artistica e identità sociale.

Tra le novità di questa edizione letture poetiche, teatro ‘scientifico’ e una serata speciale dedicata allo spazio con il concerto di pianoforte di Arturo Stàlteri e due rari film per gli amanti delle proiezioni notturne. Domenica pomeriggio architetture del gusto con invenzioni gastronomiche e dolci degustazioni.

La rassegna inaugura giovedì 16 aprile alle 20.30, con Marcello Vezzaro, Sindaco del Comune di Caldogno, Costantino Toniolo, assessore alla Cultura e Massimiano Bucchi, Observa – Science in Society. L’incipit Dalla terra alla luna è affidato alla lettura dell’attrice Stefania Carlesso. La parola chiave sarà Forme con Gianni Biondillo architetto e scrittore e Luca Mercalli, climatologo che collabora alla trasmissione Che tempo che fa.

Venerdì 17 aprile alle 20.30 Pierantonio Rizzato, accompagnato dai suoni di Pierluigi Meggiorin, proporrà in prima nazionale la piéce teatrale Il cane di Pavlov di D.Lamberti. L’attore Neri Marcorè e il neuroscienziato Giorgio Vallortigara dialogheranno sul tema Parole.

Sabato 18 aprile, ore 18: in apertura la performance La mia pianta suona il rock con la musicologa Laura Silingardi di Voci di piante. Suoni e visioni saranno al centro del dialogo tra l’astrofisico Andrea Possenti e il musicista Arturo Stàlteri, che dopo il buffet, alle 20.30 eseguirà al pianoforte il suo Concerto per la luna. In chiusura verranno proiettati due film: L’uomo che cadde sulla terra con David Bowie e la versione originale di L’uomo sulla luna di Al Reinert, musiche di Brian Eno, inedito in Italia.

Serata conclusiva domenica 19 aprile: alle 17.30 premiazione dei concorsi Architetture dello Spazio e Racconta lo spazio, con l’assessore provinciale all’Istruzione Morena Martini e l’assessore all’Istruzione del comune di Caldogno, Fabio Gollin. Presenti inoltre Alessandra Ortolan (Corriere della Sera – Edizione del Veneto) Federico Neresini e Giuseppe Pellegrini (Observa – Science in Society).

Tema dell’incontro saranno i Sapori – scienza e architettura del gusto con gli interventi di Arabeschi di Latte, gruppo tutto al femminile di designers e performers del cibo, e Davide Cassi, fisico esperto di cucina molecolare. Per concludere una degustazione di caffè e pasticceria in collaborazione con Lavazza e Loison pasticceri.

Parallelamente agli incontri sarà possibile visitare la mostra dei lavori realizzati dagli studenti dell’Istituto Comprensivo di Caldogno per il concorso “Architetture dello Spazio”.

Informazioni, presentazione degli ospiti e novità sul sito www.scienzarchitettura.it

Sfoglia la brochure d’invito con il programma della manifestazione.

Contatti e ufficio stampa: Stefania Crovato e Giulia Mascarello – Observa Science in Society tel. 0444 305454; email: comunicazione@scienzarchitettura.it.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Caldogno e dall’associazione Observa – Science in Society, Provincia di Vicenza, Abaco Architettura e Associazione Giovani Architetti Provincia di Vicenza (VAGA), e la partecipazione di Librerie Galla, Hotel Vergilius, Tipografie Campisi, Corriere del Veneto, Loison Pasticceri, Acqua Lissa, AutoTransfer, Lavazza.

rassegna stampa