Scienza e Società si incontrano nell’architettura

Terza edizione, dal 16 al 19 aprile 2009, Villa Caldogno - Caldogno, Vicenza

Gelato all’azoto liquido, brodo di caffè, un cane parlante dedito alla scienza e piante che suonano. Cos’altro può riservare l’incontro tra scienza e società? Forme, parole, suoni, visioni e sapori: dal confronto tra esperti e cittadini, ricerca e pratica, creatività e innovazione nasce la terza edizione di Scienza e società si incontrano nell’architettura, promossa da Observa Science in Society e dal Comune di Caldogno.

Dopo il successo delle prime due edizioni anche quest’anno dal 16 al 19 aprile 2009 Villa Caldogno sarà teatro di incontri singolari tra artisti, scrittori, scienziati e architetti.

Ospiti delle serate Luca Mercalli e Gianni Biondillo, Neri Marcorè e Giorgio Vallortigara, Andrea Possenti e Arturo Stàlteri, Arabeschi di latte e Davide Cassi.

Tra le novità di questa edizione letture poetiche, teatro ‘scientifico’ e una serata speciale dedicata allo spazio con il concerto di pianoforte di Arturo Stàlteri e due rari film per gli amanti delle proiezioni notturne. Domenica pomeriggio architetture del gusto con invenzioni gastronomiche e dolci degustazioni.

Sfoglia la brochure d’invito con il programma della manifestazione.

Ospiti e novità sono stati presentati durante la conferenza stampa di lunedì 30 marzo a Villa Caldogno. Sono intervenuti Costantino Toniolo, assessore alla Cultura del comune di Caldogno e Fabio Gollin, assessore all’Istruzione e alle Politiche Giovanili, Massimiano Bucchi, coordinatore del comitato scientifico di Observa e Morena Martini, assessore provinciale all’istruzione. Leggi il comunicato stampa.

Per informazioni e contatti stampa: Valeria Arzenton, Stefania Crovato e Giulia Mascarello – Observa Science in Society tel. 0444 305454; email: comunicazione@scienzarchitettura.it

Come raggiungere Villa Caldogno

Per rivivere i momenti più significativi della seconda edizione (2008), leggi e ascolta dialoghi, fotogrammi e riflessioni in un’inedita raccolta di foto, testi e podcast.

PROGRAMMA

Giovedì 16 Aprile 2009 dalle 20.30


Inaugurazione
Marcello Vezzaro, Sindaco Comune di Caldogno
Costantino Toniolo, Assessore alla Cultura
Massimiano Bucchi, Observa Science in Society

Incipit

Dalla terra alla luna

Stefania Carlesso legge Ariosto, Leopardi e Verne

Parola chiave:

FORME

Gianni Biondillo, architetto e scrittore

Luca Mercalli, climatologo

Venerdì 17 Aprile 2009 dalle 20.30


Teatro Il cane di Pavlov

di D. Lamberti, prima nazionale

con Pierantonio Rizzato e Igi Meggiorin

Parola chiave:

PAROLE

Neri Marcorè, attore

Giorgio Vallortigara, neuroscienziato

Sabato 18 Aprile 2008 dalle 18.00


Serata Speciale SUONI E VISIONI

La mia pianta suona il rock, con la musicologa Laura Silingardi di Voci di Piante

Andrea Possenti, astrofisico

Arturo Stàlteri, musicista

BuffetScienzArchitettura

MusicaScienzArchitettura: ore 20.30

Arturo Stàlteri Concerto per la Luna

a seguire

CinemaScienzArchitettura

L’uomo che cadde sulla terra, con David Bowie

L’uomo sulla luna, di Al Reinert, musiche di Brian Eno (inedito in Italia, versione originale)

Domenica 19 Aprile 2009 dalle 17.30


Premiazione dei concorsi Architetture dello Spazio e Racconta lo Spazio

Morena Martini, assessore all’Istruzione, Provincia di Vicenza

Fabio Gollin, assessore all’Istruzione, Comune di Caldogno

Alessandra Ortolan, Corriere del Veneto

Federico Neresini, Observa – Science in Society

Giuseppe Pellegrini, Observa – Science in Society

Parola chiave

SAPORI

Scienza e architettura del gusto

Arabeschi di Latte, designers e performers del cibo

Davide Cassi, fisico, esperto di cucina molecolare

a seguire

Degustazione di caffè e pasticceria

in collaborazione con Lavazza e Loison Pasticceri

Ingresso libero

Durante la manifestazione saranno esposti i lavori realizzati dagli studenti dell’Istituto Comprensivo di Caldogno per il concorso Architetture dello Spazio.

Il tema dell’iniziativa è anche lo spunto di una serie di attività per le scuole del territorio, caratterizzate da un approccio creativo e interattivo con le scienze. Sono coinvolti i docenti e gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Caldogno partecipanti al concorso Architetture dello Spazio e gli Istituti Superiori della Provincia di Vicenza.

Per l’edizione 2009 è infatti previsto un concorso speciale per Scuole Superiori in collaborazione con Provincia di Vicenza e Corriere della Sera – Edizione del Veneto. In coincidenza con l’anno mondiale dell’Astronomia e con il quattrocentenario delle prime osservazioni di Galileo, il tema prescelto è Racconta lo spazio. Con testi e immagini, gli studenti sono invitati a raccontare e rappresentare spazi reali e immaginari, angoli di città e di paesaggio, luoghi visitati o da esplorare.

Per partecipare al concorso Racconta lo spazio clicca qui

IL LUOGO

Villa Caldogno (1565), attribuita ad Andrea Palladio, rappresenta forse il miglior esempio vicentino di recupero e riutilizzo di una classica villa veneta. Un imponente intervento condotto dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Enti, Istituzioni e sponsor privati, nell’ultimo decennio, ha portato al completo restauro architettonico e al ripristino del magnifico ciclo di affreschi interno, opera di Giovanni Antonio Fasolo, Giovanni Battista Zelotti e Giulio Carpioni. Il complesso della Villa, con il parco circostante e gli Annessi, ospita il centro culturale di formazione C4 – Centro Cultura del Contemporaneo Caldogno.


Come raggiungere la Villa

Per chi arriva in auto:
uscita A4 Vicenza Ovest, seguire le indicazioni per Schio-Thiene e prendere la statale. A circa tre chilometri da Vicenza, in località Motta di Costabissara, all’altezza del bivio Schio-Thiene, girare a destra per Caldogno e seguire le indicazioni per Villa Caldogno e centro. Visualizza la mappa.

Per chi arriva con i mezzi pubblici:
da Piazza Matteotti, in centro a Vicenza, prendere l’autobus n. 9 in direzione Caldogno. Scendere a Caldogno, Piazza della Chiesa. L’area della Villa confina con la Piazza.

Scienza e Società si incontrano nell’architettura è un’iniziativa promossa da Observa – Science in Society e dal Comune di Caldogno con il patrocinio di Regione Veneto, Provincia di Vicenza, Abaco Architettura e Associazione Giovani Architetti Provincia di Vicenza (VAGA). La rassegna è realizzata con la collaborazione di Librerie Galla, Hotel Vergilius, Tipografie Campisi, Corriere del Veneto, Loison Pasticcieri, Acqua Lissa, AutoTransfer, Lavazza.

Si ringraziano Flavio Albanese, Patrizia Cazzaro, Roberto Cibin, Nicola Crovato, Simone Cuomo, Elisa Geremia, Ottavio Menara, Barbara Motterle, Marina Pase, Francesca Ponzecchi, Massimo Zancan, tutti gli alunni, gli insegnanti e la Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Caldogno.

Vedi le altre iniziative dell’associazione Observa – Science in Society.

rassegna stampa