Partecipazione pubblica e governance dell’innovazione

Una proposta di sperimentazione sul tema delle biotecnologie.

Il tema delle biotecnologie – soprattutto per ciò che concerne le applicazioni in campo agroalimentare – rappresenta oggi una questione di particolare attualità per l’agenda politica e il dibattito pubblico e al tempo stesso un’opportunità di sperimentare forme di policy all’avanguardia nella gestione dei processi di innovazione.
In questa prospettiva, la Regione Lombardia, in collaborazione con Observa e la Fondazione Bassetti ha promosso un’attività di ricerca sulle pratiche di partecipazione di vari attori sociali sul tema delle sperimentazioni in campo aperto di OGM.
Dopo una prima fase di studio riguardante i principali metodi deliberativi utilizzati a livello internazionale, sono state progettate e realizzate a marzo 2004 due procedure partecipative coinvolgendo scienziati, rappresentanti degli agricoltori, dei consumatori, ambientalisti e due panel di cittadini. Gli stessi panel hanno prodotto un documento finale di sintesi con indicazioni riguardanti i processi decisionali connessi alla tematica indagata.
Grazie all’utilizzo di specifici strumenti di ricerca (questionari ex-ante ed ex post, follow up telefonico, analisi del contenuto) è stato possibile valutare i risultati dell’attività. In sintesi sono stati rilevati effetti sull’apprendimento, sulla partecipazione e sull’efficacia dei modelli deliberativi.
Accanto alle procedure partecipative è stata condotta un’analisi della copertura mediatica riguardante l’argomento nel periodo gennaio-giugno 2004, con lo studio dei testi prodotti dai principali quotidiani nazionali e locali.

Il progetto è stato realizzato con un duplice obiettivo: da un lato dare un contributo al lavoro procedurale e di contenuto nell’elaborazione di policy da parte della Regione in quanto soggetto autorizzato alla governance e dall’altro costituire, anche attraverso la visibilità mediale, un modello per altre Regioni e uno stimolo agli altri livelli di responsabilità istituzionale su un problema che non investe solo il tema delle biotecnologie ma più in generale la governance dei processi di innovazione e la mediazione di potenziali conflitti che sono destinati a presentarsi con sempre maggiore frequenza attorno a questi processi.

Per una presentazione più dettagliata, accedi alla scheda del progetto