Il termometro del rischio

Su Panorama in anteprima una nuova indagine di Observa sulla percezione dei rischi

Quali comportamenti sono più pericolosi e quali pericoli naturali rappresentano una maggiore minaccia per la nostra salute?
In una nuova indagine di Observa – Science in Society pubblicata in anteprima su Panorama il 22 settembre 2005, il 51% degli intervistati pone al primo posto tra le cattive abitudini da evitare il fumo; è considerato molto meno rischioso, al contrario, fare poca attività fisica e mangiare molta carne (solo per il 4,7% e il 3,6%).

In testa ai timori della popolazione troviamo poi l’inquinamento prodotto dal traffico, gli OGM, e l’elettrosmog. Tra i fenomeni naturali più preoccupanti, infine, l’esaurimento dell’acqua potabile, seguito dai cambiamenti climatici e dalle epidemie da nuovi virus.

Per conoscere i commenti e i risultati completi dell’indagine scarica l’articolo di Chiara Palmerini pubblicato su Panorama il 22 settembre 2005.

10 dicembre 2005 | in: News,