Il mio laboratorio ideale

Percorsi espositivi per esplorare la scienza e l'architettura con gli occhi dei ragazzi dal 13 al 15 aprile a Villa Caldogno

nell’ambito della rassegna “Scienza e Società si incontrano nell’architettura”promossa dal Comune di Caldogno e dall’associazione Observa – Science in Society, 12 – 15 aprile 2007, Villa Caldogno (Vicenza)

www.scienzarchitettura.it.

Imparano con disinvoltura a utilizzare l’ultimo modello di telefono cellulare, i videogiochi più sofisticati o i programmi di download di files musicali; partecipano numerosi ai festival della scienza e sono assidui telespettatori dei programmi di divulgazione; eppure quando si tratta di affrontare lo studio della scienza e della tecnica, anche le più giovani generazioni sembrano tirarsi indietro. Come si spiegano questi atteggiamenti? Qual è soprattutto la percezione della scienza da parte dei ragazzi, la loro visione del mondo scientico e tecnologico ? E come interpretano la relazione tra scienza e società?

Gli studenti delle scuole elementari e medie dell’Istituto Comprensivo Statale di Caldogno ci invitano a scoprirlo con una mostra sul tema “Il mio laboratorio ideale” allestita durante la rassegna “Scienza e società si incontrano nell’architettura” in programma a Villa Caldogno dal 12 al 15 Aprile.
Nella barchessa di Villa Caldogno presentazioni multimediali, plastici, fotografie e disegni sul ciclo dell’acqua e i movimenti della terra, sulle forme geometriche e la progettazione, sulla Villa come luogo di cultura e sulle storie inventate di Villa Caldogno ci guideranno lungo un percorso espositivo per esplorare i rapporti tra scienza, architettura e società con gli occhi dei ragazzi.
L’esposizione sarà visitabile venerdì 13 Aprile ore 10-12 e 20-24; sabato 14 Aprile ore 10-12 16-19.30; Domenica 15 Aprile 07 15-19 circa e si concluderà con la premiazione del “Laboratorio” più originale!

L’iniziativa è promossa dal Comune di Caldogno e dell’Associazione Observa ed è realizzata con il patrocinio di Commissione Europea, Regione Veneto, Provincia di Vicenza, Istituto Regionale Ville Venete (IRVV) e Associazione Giovani Architetti Provincia di Vicenza (VAGA), il sostegno di Intesa San Paolo e il contributo di Camera di Commercio di Vicenza, Librerie Galla 1880, Jolly Hotel Tiepolo, Tipografie Campisi e Corriere del Veneto. Observa fa parte del network europeo “Città della Scienza”, coordinato dalla città di Barcellona e sostenuto dalla Commissione Europea, che comprende anche le città di Vienna, Lisbona, Magdeburgo e Tromso..

Programma e informazioni dettagliate sul sito www.scienzarchitettura.it.

La conferenza stampa di presentazione della rassegna e della mostra si è tenuta Venerdì 6 Aprile in Villa Caldogno.

5 aprile 2007 | in: News, Ricerca, Tags: