Genere e ricerca

Un'indagine sulle percezioni delle differenze di genere nel mondo della ricerca scientifica

Il tema dell’uguaglianza di genere nelle carriere tecnico-scientifiche è ormai divenuto uno dei nodi centrali dell’agenda di istituzioni nazionali e internazionali nell’ambito delle politiche della ricerca e dell’innovazione.
Nell’ambito del Gender Action Plan lanciato da due importanti progetti europei sulla genomica SABRE e EADGENE, Observa ha promosso un’indagine tra il personale di ricerca degli Istituti coinvolti nei due network per valutare le modalità con cui le problematiche di genere sono percepite dai singoli ricercatori e trovano esemplificazione nel loro percorso professionale e privato.
L’indagine, conclusasi a dicembre 2007 ha inteso mettere in luce vari aspetti legati alla dimensione di genere nel mondo scientifico, con particolare riferimento alla ricerca nell’area delle scienze della vita. L’analisi e il confronto delle posizioni hanno permesso di cogliere alcune delle criticità della presenza femminile nel mondo della ricerca e di trarre utili indicazioni sulle cause e le possibili misure per affrontare il fenomeno.

I risultati preliminari dello studio (scaricabili in pdf) sono stati presentati da Valeria Arzenton e Massimiano Bucchi in occasione del workshop “Mind the Gap – Workshop Europeo sull’Equità di Genere nella Ricerca Scientifica”, tenutosi il 28 giugno 2007 al Parco Tecnologico Padano di Lodi.

I dati completi dell’indagine sono stati presentati e discussi in diversi articoli, tra cui Gender and research, pubblicato nella rivista internazionale EMBO reports, Vol 9, N° 6, 2008 e Donne e Scienza: si può abbattare il soffitto di cristallo?, pubblicato su “D.a. La rivista per superare le barriere culturali” (Anno VIII, numero 3, Dicembre 2007) e inserito nel volume Donne e Scienza 2008. L’Italia e il contesto internazionale (Ergon Edizioni 2008).

rassegna stampa