Etica e cambiamento climatico

Fondazione Lanza, CMCC e Observa organizzano la VI Conferenza Internazionale

Fondazione lanza, Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici(CMCC) e Observa – Science in Society organizzano la VI Conferenza Internazionale di Etica e Politiche Ambientali dedicata al tema “Etica e cambiamento climatico. Scenari di giustizia e sostenibilità”, dal 23 al 25 ottobre 2008 a Padova.

http://www.webethics.net/padova2008/it/

Sulla base della consapevolezza e dell’urgenza e complessità delle sfide imposte da cambiamento climatico e dalle sue interazioni con i sistemi sociali, la Conferenza intende offrire un contributo di riflessione e di proposta al dibattito internazionale sulle possibili soluzioni per affrontarne le conseguenze.
Le problematiche inerenti al riscaldamento globale richiedono alle nostre società un profondo cambiamento dei modelli organizzativi e delle modalità di sviluppo che presuppongono di ripensare comportamenti e stili di vita individuali e collettivi.
La sfida posta dal cambiamento climatico evidenzia grandi rischi, ma anche grandi opportunità! Essa può rappresentare la leva su cui costruire una società sostenibile, capace cioè di mantenersi nel tempo garantendo un futuro anche alle prossime generazioni attraverso una progressiva riduzione della nostra impronta sul pianeta e una maggiore giustizia sociale ed economica a livello locale e globale.

La Conferenza nello svolgersi delle sue sessioni di lavoro intende favorire l’interazione e il dialogo tra scienza, etica e politica sui valori e i principi necessari a guidare le trasformazioni a livello politico, economico e sociale.

Quali criteri di giustizia ed equità dovranno guidare la definizione di un nuovo accordo giuridico internazionale a partire dal 2012 quando si dovrà rinegoziare la continuazione del Protocollo di Kyoto? A quali condizioni sarà possibile coinvolgere i paesi in via di sviluppo nella ripartizione delle emissioni climalteranti? Quali criteri di equità dovranno essere perseguiti per ripartire i costi delle politiche di mitigazione e di adattamento tra i paesi industrializzati e i paesi emergenti? Come far sì che i cambiamenti nei comportamenti e negli stili di vita siano percepiti come un miglioramento della qualità della vita?
Questi sono solo alcuni dei quesiti che da qui ai prossimi anni saranno al centro del dibattito pubblico internazionale e ai quali bisognerà cercare di dare una risposta giusta, nel senso di una ragionevole divisione delle responsabilità e dei costi, così da consentire e promuovere un’economia sostenibile nei paesi del Sud del mondo e una contemporanea trasformazione del modello economico prevalente nei paesi industrializzati.

Programma

Call for Paper

Comitato Scientifico

PROGRAMMA

Giovedì 23 ottobre 2008
Sera 20.45-23.00 Incontro pubblico aperto alla città
Sessione inaugurale: Scienza, etica e politica di fronte al mutamento climatico
Colloquio con:
Antonio Autiero, Università di Münster (Germania), Comitato Scientifico Fondazione Lanza
Antonio Navarra, Centro Euro-Mediterraneo per il Cambiamento Climatico (CMCC)
Wolfgang Sachs, Wuppertal Institute (Germania)

Venerdì 24 ottobre
Mattino 9.00-13.00

Saluti delle autorità e Introduzione

1° Sessione plenaria. Il clima che cambia
Moderatore: ANTONIO NAVARRA (CMCC)

Gli impatti sull’ambiente globale
MICHAEL GLANTZ (NCAR, National Center for Atmospheric Research, Boulder, USA)

Gli impatti sulla società e l’ambiente globale
CARLO JAEGER (Potsdam Institute for Climate Impact Research, Germania)

Gli impatti economici e le prospettive per lo sviluppo futuro
CARLO CARRARO (Fondazione Mattei, CCMC, Italia)

Comunicare il cambiamento climatico
AGNES ALLANSDOTTIR (Responsabile Italiana Eurobarometro, Islanda)

Venerdì 24 ottobre
Pomeriggio Prima parte: 14.30-16.30

2° Sessione plenaria. Diritti umani minacciati
Moderatore: HENK TEN HAVE (Division of Ethics of Science and Technology, UNESCO)

Conseguenze del cambiamento climatico sulle persone e sulle comunità
WOLFGANG SACHS (Wuppertal Institute)

Gli impatti sulla salute e le implicazioni sulle politiche socio-sanitarie
ROBERTO BERTOLLINI (WHO, Ginevra, Svizzera)

I rifugiati ambientali e il diritto internazionale
LAURA WESTRA (Università dell’Ontario, Canada)

Venerdì 24 ottobre
Pomeriggio Seconda parte: 17.00-19.00

Sessioni papers/poster
1. Scienza, clima e società
2. Etica, sostenibilità ed equità
3. Politiche di mitigazione e adattamento

Sabato 25 ottobre
Mattino: 9.00-13.00

3° Sessione plenaria Sostenibilità ed equità: etica e diritto per il dopo Kyoto.
Moderatore: ANTONIO AUTIERO (Università di Münster, Germania)

La dimensione etica del cambiamento climatico
ROBIN ATTFIELD (Centre of Applied Ethics, Cardiff University, UK)

Distribuzione delle emissioni climalteranti: criteri per una giustizia condivisa
SIMON CANEY (Magdalen College, Oxford University, UK)

Giustizia ed equità per il dopo Kyoto il punto di vista dei paesi emergenti
JIAHUA PAN (Research Center for Sustainable Development, Chinese Academy of Social Sciences, China)

Per un approccio equo ed efficace nei negoziati sul cambiamento climatico
JENNIFER MORGAN (Climate Change Programme – E3G, Germany)

Il futuro dei negoziati internazionali per il dopo Kyoto
CORRADO CLINI (Ministero Ambiente Italia)

Sabato 25 ottobre
Pomeriggio Prima parte: 14.30-16.30

Sessioni papers/poster 1. Scienza, clima e società
2. Etica, sostenibilità ed equità
3. Politiche di mitigazione e adattamento

Sabato 25 ottobre
Pomeriggio Seconda parte: 17.00-19.30

Sessione conclusiva Spiritualità e Religioni di fronte ai cambiamenti climatici.
Conclusioni: presentazione del documento finale della conferenza.

CALL FOR PAPER

La Conferenza è rivolta ad esponenti del mondo accademico e scientifico, amministratori e funzionari di enti locali, rappresentanti delle associazioni e delle chiese europee, giornalisti e operatori dell’informazione, imprenditori.
Si richiedono papers e posters su argomenti inerenti agli aspetti toccati dalla Conferenza. In particolare si incoraggiano esempi di approcci interdisciplinari e di buone pratiche. Per facilitare la presentazione dei papers si suggeriscono i seguenti argomenti:

1. Scienza, Clima e Società: cambiamenti climatici e previsioni scientifiche, incertezza scientifica e azione politica, impatti sociali, stili di vita, partecipazione, nuove tecnologie, ambiente globale;
2. Etica, Equità e Sostenibilità: cambiamenti climatici, comunità internazionale e diritto internazionale, cambiamenti climatici e responsabilità (stato, enti locali e società civile), principi etici di equità di fronte ai cambiamenti climatici, religioni e sostenibilità;
3. Politiche e Strategie di mitigazione e adattamento: educazione, stili di vita, salute e dimensioni sociali, dimensioni economiche e imprenditoriali, prevenzione ed emergenze, rifugiati ambientali.

I papers proposti dovranno trattare le seguenti dualità concettuali:
a) Analisi/conflitti;
b) Scenari/creatività;
c) Buone pratiche/fatti.

Ogni Sessione ospiterà, al massimo, 10 presentazioni, di 20 minuti ciascuna, più il tempo per domande e dibattito.

ABSTRACTS per papers e posters (formato: max 5.000 caratteri con spazi, in inglese) dovranno essere inviati entro il 15 LUGLIO 2008 (per cortesia, accludete: titolo, nome dell’autore, istituzione, contatto e informazioni).
Le proposte verranno valutate dal Comitato Scientifico della Conferenza. Agli autori degli abstracts selezionati verrà mandata comunicazione entro il 30 LUGLIO 2008. Le proposte che non verranno scelte potranno essere presentate sottoforma di posters.
Il testo scritto dei papers dovrà essere inviato entro il 15 SETTEMBRE 2008
Formato del paper: al massimo 20.000 caratteri
.

COMITATO SCIENTIFICO

Antonio Autiero, Università di Münster
Gianluigi Brena S.J., Centro Aloisianum
Luciano Butti, Università di Padova
Angelo Ferro, Università di Verona
Luigi Fusco Girard, Università Federico II, Napoli
Matteo Mascia, Coordinatore del Progetto Etica e Politiche Ambientali, Fondazione Lanza
Simone Morandini, Coordinatore dle Progetto Etica, Filosofia e Teologia, Fondazione Lanza
Antonio Navarra, Presidente del Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici
Renzo Pegoraro, Segretario Generale della Fondazione Lanza
Giuseppe Pellegrini, Università di Padova, Associazione Observa-Science in Society
Karl-Ludwig Schibel, Coordinatore Alleanza per il Clima, Italia

Per informazioni:
Dr. Lucia Mariani, Dr. Matteo Mascia
Ethics and Environmental Policies Project
Fondazione Lanza
Via Dante, 55 – 35139 Padova
Tel&fax +39 049 8756788
Sito web: http://www.webethics.net/padova2008/it/

11 luglio 2008 | in: News, Ricerca, Tags: ,