Donne e Scienza

E' disponibile la nuova edizione di 'Donne e scienza - l’Italia e il contesto internazionale', a cura di G. Pellegrini e B. Saracino.

Donne e Scienza: interessate e attive nella scienza, ma entrano con difficoltà nel mondo del lavoro e nelle carriere scientifiche.

La giornata delle Donne è un’occasione per far conoscere i dati più recenti che Observa – Science in Society, in collaborazione con UNESCO – Office in Venice, propone con un’inedita raccolta di informazioni sulla presenza delle donne nella ricerca e sugli orientamenti pubblici verso le questioni di genere nelle scienza, con contributi e testimonianze di illustri scienziate e ricercatrici.

donne e scienzaL’Italia è uno dei Paesi Europei in cui le donne che studiano all’Università sono in maggior numero (56% del totale iscritti e 51,9% nel campo scientifico). Le donne si laureano prima e, dall’indagine europea Iris, iniziano la loro carriera di studio con un giudizio molto alto ottenuto alla maturità (87/100mi in media). Anche il numero delle laureate in materie scientifiche supera quello dei colleghi maschi (52,4%) e nel complesso nel 2011 si sono laureate il 58,9% di donne sul totale dei laureati. Questi dati ci collocano in una buona posizione nella classifica OCSE (dati 2010), mettendo in evidenza che le donne italiane si laureano anche prima dei colleghi maschi: il 33,2% a meno di 30 anni di età. Il tasso di disoccupazione delle laureate (dato 2011) è però più alto, 6,7% contro il 4,1% dei maschi.

Per quanto riguarda il più alto livello di formazione, si nota che anche qui le donne sopravanzano gli uomini: nel 2010 il 52,3% ha ottenuto il titolo di dottoressa di ricerca.

In chiave comparativa è interessante notare che le l’Italia ha un alto numero di donne laureate al secondo livello: 62%, un dato che ci colloca in settima posizione tra i paesi OCSE e al sesto posto per le dottoresse di ricerca con una percentuale del 52,4% (dati 2012).

Il volume è a disposizione contattando Observa al seguente indirizzo e-mail: segreteria@observanet.it

Informazioni: 0444.305454

11 gennaio 2014 | in: Pubblicazioni, Tags: ,