Dati genetici, sicurezza e opinione pubblica in Italia

Una nuova indagine di Observa in collaborazione con il Comitato Nazionale per per la Biosicurezza e le Biotecnologie

Accedere ai dati genetici per una maggiore tutela della sicurezza. È un tema delicato che anima il dibattito pubblico, contrapponendo esigenze collettive alle garanzie di privacy dei singoli. In questo contesto, Observa- Science in Society in collaborazione con il Comitato Nazionale per la Biosicurezza e le Biotecnologie sta conducendo un’indagine sulla percezione sociale e sugli orientamenti dei cittadini riguardo l’opportunità e le modalità ritenute ammissibili o auspicabili per l’utilizzo di informazioni e dati di tipo genetico.
I risultati saranno disponibili a breve sul sito di Observa.

12 ottobre 2005 | in: News,