Italiani e alfabetismo scientifico: 10 anni di cambiamenti in un’infografica

Com’è cambiato l’alfabetismo scientifico degli italiani negli ultimi dieci anni? I dati raccolti all’interno dell’Annuario Scienza, Tecnologia e Società 2016 registrano un livello mai raggiunto prima d’ora. Un’infografica a fine articolo li racconta.

Il livello di conoscenze scientifiche è uno degli indicatori più citati nei dibattiti sugli atteggiamenti del pubblico nei confronti della scienza. Da ormai dieci anni, con cadenza annuale, l’Osservatorio Scienza Tecnologia e Società di Observa Science in Society monitora l’andamento del cosiddetto «alfabetismo scientifico», attraverso tre domande standardizzate anche su scala internazionale.

L’analisi delle competenze scientifiche degli italiani nel corso degli ultimi dieci anni mostra significativi cambiamenti. Nel 2016 il livello di alfabetismo scientifico dei cittadini raggiunge un picco mai toccato negli anni precedenti. Solo il 13% degli intervistati non sa rispondere correttamente a nessuna delle domande poste mentre tre su dieci riescono a rispondere in modo corretto a tutte e tre le domande. Il 62,5% degli italiani sa che il Sole non è un pianeta, quasi tre su cinque riconoscono correttamente la funzione degli antibiotici e il 57% sa che gli elettroni sono più piccoli degli atomi. Rispetto al 2007 la percentuale di risposte corrette cresce di più di 10 punti e raggiunge quasi il 20% nel terzo caso.

In linea con gli anni precedenti, le conoscenze scientifiche dei cittadini diminuiscono al crescere dell’età e aumentano al crescere del livello di istruzione. È tra gli italiani ultrasessantenni e con un basso titolo di studio che si trova la percentuale più alta di chi non sa rispondere a nessuna delle domande poste, mentre la percentuale di chi riesce a rispondere a tutte e tre le domande supera il 50% tra i laureati.

L’infografica: alfabetismo scientifico in Italia

 

27 aprile 2016 | in: News, Osservatorio,