A Torino l’Euroscience Open Forum 2010

Observa tra i partner scientifici

Dal 2 al 7 luglio 2010 Torino ospiterà la quarta edizione di ESOF – Euroscience Open Forum, il meeting internazionale biennale dedicato alla ricerca scientifica e all’innovazione tecnologica. 460 relatori provenienti da 42 paesi del mondo si incontreranno sui 10 temi individuati per questa edizione. Observa – Science in Society è partner scientifico dell’iniziativa e sarà inoltre presente con lo stand n°14, padiglione 5 del Centro Congressi Lingotto (vedi la mappa).

Observa, inoltre, contribuirà alla riflessione e al dibattito sui rapporti tra scienza, tecnologia e società attraverso il quiz “Chi vuole essere uno scienziato (nella società)?”. I visitatori di ESOF potranno mettersi alla prova rispondendo a domande su scienza e società, con l’aiuto virtuale di diversi esperti. I vincitori saranno proclamati “Scienziati nella società” e riceveranno uno speciale premio tra quelli realizzati in collaborazione con Loison Pasticceri e il creatore di Lupo Alberto, Silver.

Tra gli incontri in programma:

• 3 luglio, dalle 9.00 alle 10.15, Room 9 Informing and Engaging Citizens on Climate Change Issues con Bruna Valettini (Acquario di Genova), Giuseppe Pellegrini (Observa – Science in Society), Walter Staveloz (Association of Science-Technology Centers – ASTC);

• 5 luglio, dalle 9.00 alle 10.15, Room 3 Scientific Cultures across Europe: Similarities and Differences con Brian Trench (Dublin City University e Comitato Scientifico di Observa), Martin Bauer (London School of Economics e Comitato Scientifico di Observa), Massimiano Bucchi (Università di Trento e Comitato Scientifico di Observa), Esa Valiverronen (Università di Helsinki);

• 5 luglio, dalle 13.00 alle 14.00, Pizza with the prof con Sam Auinger (composer), Angelika Brandt (Zoological Museum, Hamburg), Massimiano Bucchi (Università di Trento e Comitato Scientifico di Observa), Tecumseh Fitch (Università di Vienna), Felicitas Pauss (CERN), Nancy Van Osselaer (Johnson & Johnson, Belgio), Anton Zeilinger (Università di Vienna), Max Craglia (Spatial Data Infrastructures Unit, Joint Research Center and European Commission, EU);

• 6 luglio, dalle 14.15 alle 17.00, Room 2 What are the Challenges to a Democratic Participation in Scientific Progress? con Giuseppe Testa (European Institute of Oncology, Europoean School of Molecular Medicine e Comitato Scientifico di Observa), Giovanni Boniolo (Firc Institute of Molecular Oncology e Europoean School of Molecular Medicine), Massimiano Bucchi (Università di Trento e Comitato Scientifico di Observa), Herbert Gottweis (Life-Science-Governance Research Platform, Università di Vienna), Christine Hauskeller (ESRC Centre for Genomics in Society), Matteo Mameli (King’s College London).

Visualizza il programma completo degli incontri

Durante il meeting verrà inoltre proiettato il video Piccolo passo o grande sbalzo? Noi e la Tecnologia, prodotto da Observa.

Per maggiori informazioni visita il sito di ESOF2010.