A tavola con sicurezza. La percezione del rischio alimentare in Veneto

di Valeria Arzenton, Federico Neresini e Licia Ravarotto

E’ più rischiosa la carne di pollo o quella di manzo? Dove posso acquistare i prodotti più sicuri? E’ meglio la verdura dell’orto oppure quella acquistata al supermercato? Quanto pericolosi sono i residui di antibiotici? Quali enti pubblici ritieni siano responsabili della sicurezza di quello che mangiamo? E quanto ritieni siano importanti i sistemi di allevamento nella sicurezza degli alimenti? Ma è vero che una volta si mangiavano prodotti più genuini?
Attraverso i risultati di questa indagine gli autori svelano le opinioni, le abitudini e le preoccupazioni dei cittadini a tavola, mettendo in evidenza le dimensioni e i fattori che concorrono alla percezione della sicurezza alimentare. Il testo è il frutto della ricerca iniziata nel 2003 e svolta da Observa in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico delle Venezie e la Regione del Veneto, coinvolgendo nell’indagine campionaria oltre 800 famiglie residenti in Veneto.
Il volume non è in vendita, ma è riservato ai soci di Observa, che possono scaricarlo qui (inserendo l’apposita password).

rassegna stampa